T#001 – Scaricare, installare e configurare l’ambiente di sviluppo Android

Setup ambiente di sviluppo Ciao a tutti, eccoci al nostro primo appuntamento con i Tutorial di programmazione Android di devAPP.it. Con questo primo tutorial vedremo come impostare sui nostri computer l’intero ambiente di sviluppo per poter iniziare a sviluppare le nostre applicazioni Android, con specifico riferimento, in questo esempio, ai sistemi basati su Microsoft Windows. Senza un ambiente di sviluppo, infatti, la nostra carriera di programmatori Android potrebbe terminare sul nascere.

Scarichiamo e installiamo l’SDK Java

Se sul nostro PC non è installato un SDK (Software Development Kit) è necessario installarlo. Cominciamo col visitare la pagina di download di Java SDK sul sito di Oracle. Verrà chiesto per quale sistema operativo si desidera scaricare Java SDK e quale versione. Al momento della stesura di questo tutorial l’ultima versione di Java SDK (che è anche quella consigliata) è la Java 6 Update 24. Una volta terminato il download lanciare il file jdk-6u24-windows-i586.exe e seguire il wizard di installazione:


Wizard Java SDK 1


Wizard Java SDK 2


Wizard Java SDK 3

Scarichiamo e installiamo l’Android SDK

Visitiamo la pagina di Android SDK e scarichiamo la versione per il nostro sistema operativo.


Download Android SDK

Una volta terminato il download lanciamo installer_r10-windows.exe e portiamo a termine il Wizard di installazione. Dopodichè lanciamo l’SDK Manager.


Wizard Android SDK

Il manager ci consente di decidere quali package installare. E’ possibile scaricare diversi SDK, uno per ogni versione Android, inclusa la relativa documentazione, gli esempi e i driver USB di Google. Una volta che abbiamo selezionato quello che desideriamo installare premiamo il pulsante Install.


Wizard Android SDK 2

Attendiamo quindi la fase di Download e installazione.

Scarichiamo e installiamo Eclipse

Come IDE di sviluppo utilizzeremo Eclipse. Visitare la pagina di download del sito di Eclipse e selezionare la versione appropriata di Eclipse. Suggeriamo di utilizzare Eclipse Helios 3.6 SR2, che è poi la versione più aggiornata in data di stesura di questo tutorial. Per sviluppare su Android potrebbe essere sufficiente scaricare Eclipse IDE for Java Developers, più piccolo e leggero, ma se non avete problemi di banda per il download e di potenza di calcolo, vi consigliamo di scaricare Eclipse IDE for Java EE Developers.


Download Eclipse

Una volta terminato il download è sufficiente scompattare il file, copiare la cartella dove si desidera e creare un collegamento a eclipse.exe da mettere dove si ritiene più comodo (magari nel vostro desktop).

Eclipse non richiede infatti nessuna installazione particolare.

Scarichiamo il Plugin ADT

Avviamo Eclipse, poi selezioniamo Help > Install New Software…


Plugin ADT 1

Facciamo click su Add


Plugin ADT 2

Nella dialog Add Repository che compare inseriamo “ADT Plugin” per il nome e l’url seguente per la locazione:

https://dl-ssl.google.com/android/eclipse/


Plugin ADT 3

Facciamo click su OK. Nel dialog Available Software selezioniamo la checkbox accanto a Developer Tools e facciamo click su Next. Nel next window vediamo una lista di tool da scaricare.


Plugin ADT 4

Facciamo click su Next. Accettiamo il license agreements e facciamo click su Finish.


Plugin ADT 5

Terminata l’installazione riavviamo Eclipse.

Configuriamo il Plugin ADT

Scaricato il plugin ADT come descritto nella sezione precedente andiamo ad impostare nelle preferenze ADT in Eclipse il puntamento alla directory in cui abbiamo installato l’Android SDK. Selezioniamo Window > Preferences… per aprire il pannello delle preferenze. Selezioniamo Android dal pannello a sinistra. Nel pannello principale facciamo click su Browse… e selezioniamo la cartella dove la Android SDK è installata.


Virtual Device 1

Facciamo click su Apply.

Creiamo un AVD

Siamo ora pronti per creare un AVD (Android Virtual Device). Avviamo l’AVD Manager e facciamo click su Virtual devices. Facciamo click su New… e creiamo un nuovo dispositivo virtule come mostrato di seguito:


Virtual Device 1


Virtual Device 2

E’ ora possibile lanciare il dispositivo appena creato in emulazione:


Virtual Device 3

Conclusioni

In questo tutorial abbiamo scaricato, installato e impostato correttamente l’ambiente di sviluppo. Abbiamo ora tutti gli strumenti necessari per cominciare a lavorare e divenire sviluppatori Android. Come avrete potuto notare nessuna registrazione e addirittura nessun pagamento è stato richiesto: gli strumenti offerti e che anche noi useremo sono infatti tutti Open e, con poco tempo e fatica, siamo in grado di cominciare a fare il nostro primo HelloWorld. Ansiosi? Seguiteci nel prossimo tutorial!

By Manuele Piastra

Sono un Project Manager i cui skill tecnici sono focalizzati al momento sullo sviluppo di applicazioni JavaEE (application server IBM Websphere 7.0 utilizzando JSF (RichFaces), JPA (EclipseLink) ed EJB3) ed Android. Presso OmniaGroup ricopro il ruolo di Training Manager: seleziono il personale tecnico, mi occupo della sua crescita formativa organizzando Corsi e Workshop sia interni che esterni, molti dei quali hanno visto me come docente. Ho tenuto sette sessioni di un corso di formazione di 50 ore sulle tecnologie JavaEE su Application Server WebSphere IBM presso il nostro cliente principale, Coop Italia, dei cui sistemi informativi sono consulente di riferimento. Sono blogger su CoseNonJaviste, blog tecnico che si occupa di Android e Java. Consulta il mio Curriculum online per maggiori informazioni.

43 comments

  1. Ottimo, per cominciare servono buone basi e questo articolo le pone alla grande. Una domanda: avevo già installato e utilizzato il tutto in ambiente windows, credi si possa fare lo stesso anche su mac? Non vedo l’ora di leggere altri articoli 😉

      1. L’unica cosa che nn riesco a scaricare per mac è il Java SDK. Tra le piattaforme disponibili per il download ci sono: Linux, Solaris e Windows tutte a 32 o 64 bit. Consigli?

  2. Mi hanno segnalato questo articolo, non ho mai usato questa suite, ma mi ha sempre incuriosito, spero seguiranno altri articoli in modo da poter prendere mano con l’sdk e l’avd messi a disposizione per android…

    1. Ciao Piersilvio,

      ci saranno diversi articoli, quindi se continui a seguirci avrai modo di vedere diversi aspetti interessanti dello sviluppo su Android. A presto!

  3. Articolo ben fatto e facile da capire ( lo dico perchè sono alle prime armi).
    Ho concluso le varie operazioni in 10 minuti.
    Non vedo l’ ora di inizare a sviluppare qualche applicazione.

    Buon lavoro!!!!

  4. appena lette e impostato il tutto…grazie..
    per non avere problemi, ho installato in bootcamp ( sono anche io utente mac) windows xp, cosi faccio tutto come dite voi, e non mi incasino…

    grazie ancora

  5. Complimenti per la guida chiara 😉
    Peccato solo non averla avuta a disposizione quando ho installato l’ambiente x android tempo fa 😉

  6. Grazie come sempre ragazzi siete i number one!!!!!!
    Non vedo l’ora di iniziare… mi avete salvato dallo psicologo per i grossissimi passaggi da fare con xcode quindi anche sta volta vi seguiro volentieri sempre per non finire senza capelli!!!!!

    Ho solo un quesito… Posso lavorare tranquillamente sotto Mac? Non vorrei che poi Xcode e altri programmi che uso se ne accorgano della concorrenza e non funzionano piu! Voi avete già provato??!!

    Un saluto!!!!

    1. Puoi installare tutto e sviluppare tranquillamente su mac ma volendo anche su linux, funziona tutto benissimo (anche meglio che su windows!)

  7. Complimenti per l’articolo… utilissimo e sicuramente utile per tanti apple developer che vorranno convertire per il mondo Android la loro applicazione.
    Ma eseite un metodo automatico di conversione?

    1. Grazie Fabio! Allora incomincio con il primo tutrial!

      Dario sarebbe bellissimo!!!!!! ci stavo pensando oggi alla fine supporta il c quindi bisogna solo ritoccare la grafica eventualmente… se scopri qualcosa fammi sapere!

      😉

      Grazie grazie grazie!!!

      1. Ciao, mi dispiace deludervi ma qualcosa di automatico non esiste e probabilmente mai esisterà!
        Sono due mondi troppo diversi e una conversione automatica è quasi impossibile da fare…

  8. Ciao Grazie per le ottime guide!!!
    sono un utente mac e programmo gia per iphone ora volevo cominciare a creare applicazioni per android.
    ho cercato di seguire ma mi sono bloccato al punto “Configuriamo il Plugin ADT” non riesco a trovare la sezione “Window > Preferences”, ho provato ad andare in “Eclipse>Preferenze”ma non riesco a venirne a capo…
    un aiutino
    grazie


  9. rokko:

    Ciao Grazie per le ottime guide!!!
    sono un utente mac e programmo gia per iphone ora volevo cominciare a creare applicazioni per android.
    ho cercato di seguire la guida , anche se è per Windows, ma mi sono bloccato al punto “Configuriamo il Plugin ADT” non riesco a trovare la sezione “Window > Preferences”, ho provato ad andare in “Eclipse>Preferenze”ma non riesco a venirne a capo…
    un aiutino
    grazie

    1. Ciao, su mac invece che essere su Window -> Preferences è sotto Eclipse -> Preferenze.
      Nella finestra che si apre hai sulla sinistra i vari sottomenu, Android è il secondo della lista.
      Nella foto in questa post vedi solo Android perchè è stato usato il filtro sulle preferenze, basta scrivere qualcosa nel campo di testo in alto a sinistra. Eclipse mette a disposizione così tante preferenze che è impossibile memorizzare dove sono tutte le opzioni e il campo di ricerca è molto utile!

  10. non riesco ad installare l’Android SDK su windows Xp in quanto non l’installer non rileva il JDK , la cui installazione è terminata con successo
    suggerimenti ?

    grazie
    Roberto

  11. Ciao ragazzi! dopo un’ora tra download e configurazione di tutti i passaggi ben spiegati sono riuscito ad installare tutto! una sola domanda magari stupida… nell’ultimo passaggio quando fate creare l’android virtual device e poi scrivete ora potete lanciarlo… come si fa?! cioè io non me lo ritrovo se chiudo la finestra di configurazione….

  12. Scsuate ragazzi, ma non riesco a capire come settare la grandezza dello schermo dell’ emulatore… O meglio se uso le impostazioni di default ottengo degli schermi troppo grandi e non riesco a farli stare tutti all’interno del mio monitor ( non c’è modo di ridimensionarli manualmente ). Se invece imposto delle dimensioni a mano, allora mi sparisce il pannellino con la tastiera e i pulsantiera… Sto usando l’ambiente di sviluppo sotto MAC.
    Grazie!

    1. Ciao, la soluzione migliore è creare un emulatore di dimensione standard (per esempio 800×480). Quando poi lanci l’emulatore ti compare il dialog “Launch options”, lì seleziona il checkbox “Scale display to real size”. Cambiando i valori nei campi che ti si abilitano puoi ridimensionare la finestra dell’emulatore.

  13. Ciao ragazzi, è un’ottima guida! Complimenti! Io però mi sono perso in un bicchiere d’acqua nell’ultimo passaggio: “E’ ora possibile lanciare il dispositivo appena creato in emulazione:” … a quel punto io ho cliccato su “Create AVD”, ho selezionato Android22 ed ho cliccato su Start…. compare la finestra “launch option”, clicco su “Launch” … compare una finestra di caricamento in cui è scritto: “Starting Emulator for AVD ‘Android22′” …
    E poi non si vede niente 🙁 non vedo l’emulatore … Dov’è finito? Mi potete per cortesia aiutare? … Ho Windows Vista.
    Dove sbaglio?
    Grazie 😉

  14. Salve a tutti, Volevo chiedere se c’è un modo per avere un’immagine diversa della virtual device

  15. Ragazzi, AVG e i browser non mi fanno aprire il secondo tutorial perchè segnalano forti minacce di malware !!! Come faccio a comincioare il corso senza helloword?? 🙂

  16. Ciao, ho seguito tutti i passi ma quando arrivo a creare un nuovo AVD non me lo fa creare, i text box del targhet non lo posso selezionare, la riga del Built-in è vuota e nel menu a discesa non c’è niente e il tasto del Create AVD è spento, qualche suggerimento?
    Grazie

  17. Ho seguito la lezione ed è andato tutto alla perfezione. Solo una cosa: il mio emulatore non presenta lo sfondo azzurro come mostra la figura qui sopra in alto. Cosa non ha funzionato?

    Grazie

  18. Salve a tutti, come dice la lezione ho installato l’ultima versione di Eclipse IDE for Java EE Developers; in seguito ho installato il plugin per Android da https://dl-ssl.google.com/android/eclipse/ e ho riavviato; volevo scrivere il mio primo programma per Android, ma se seleziono File -> New … non trovo nessun riferimento per un nuovo progetto Android. Dove ho sbagliato?

    Grazie

  19. Ho anche io lo stesso problema di Antonio, tra i New non ho la possibilità di creare un nuovo progetto Android.
    Grazie

Leave a comment

Your email address will not be published.