Corso di programmazione android online su devACADEMY.it

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

0

Vuoi imparare a creare applicazioni Android, ma non sai da dove iniziare? Sei alla ricerca di un corso per programmatori android online, in italiano e accessibile 24 ore su 24 da qualsiasi dispositivo? Su devACADEMY.it trovi ciò che stai cercando e molto di più. Abbiamo recentemente lanciato, infatti, un percorso di formazione completo per chiunque voglia imparare a sviluppare applicazioni android con Java, Android Studio e Android SDK.

 

Corso programmatore android online

Cos’è devACADEMY

devACADEMY è una scuola online per programmatori, dove è appunto possibile imparare a programmare e a creare siti web e applicazioni mobile. devACADEMY è adatta sia a chi parte da zero, grazie ai percorsi di formazione guidati, che ai professionisti del settore, grazie a numerosi corsi e screencast di approfondimento e tramite un’unica subscription super accessibile e senza vincoli, permette di accedere a tutti i corsi e percorsi presenti al suo interno.

Il percorso per programmatori android

Il percorso, di cui trovate maggiori informazioni al seguente indirizzo, è attualmente composto da 4 corsi, che sicuramente aumenteranno in futuro, più decine di screencast di approfondimento dedicati a Java e ad Android:

  1. Fondamenti di Java
  2. Programmazione Android di base
  3. Android e Networking
  4. Android e Google Services

Questi corsi vi permetteranno di apprendere le basi del linguaggio Java e dello sviluppo di applicazioni Android, fino a concetti più avanzati legati al networking e allo sfruttamento, ad esempio, di dati / servizi esterni tramite uso di API e degli strumenti messi a disposizione da Google.

Insomma, sicuramente un ottimo punto di partenza, anche solo per apprendere i concetti della programmazione in genere (con il corso Fondamenti di Java) e un ottimo strumento utile ai programmatori che lavorano con altre tecnologie e vogliono ampliare le proprie competenze e di conseguenza il loro parco clienti.

Il tutto a partire dall’offerta lancio di 10 euro al mese, senza vincoli: potrete infatti gestire la subscription in totale autonomia e provare anche solo per un mese.

Siete affascinati da questo mondo delle app android e volete scoprire come realizzarle? Quale modo migliore, quindi, per testare se fa per voi e nel caso approfondire?

Ci vediamo su devACADEMY.it, buono studio a tutti.

T#022 – Utilizzare le Google Maps API v.2 su Android – Parte 1

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 voti, media: 3.33 su 5)
Loading...

15

banner In questo nuovo tutorial di programmazione Android creeremo una semplice applicazione che ci permetta di afferrare con esempi pratici il funzionamento dei servizi di geolocalizzazione offerti dalle API Google Maps v.2 per Android.

Il tutorial si compone di due parti:

– Parte 1 – Operazioni preliminari
– Parte 2 – Esempi di codice

Oggi vedremo la prima parte. Per la sua realizzazione è stato impiegato l’IDE Eclipse, ma il suo contenuto è naturalmente valido anche per tutti gli altri ambienti.

Sebbene le API v.2 per Android siano state create per telefoni con sistema operativo dalla versione 11 in poi, per rendere possibile ad un più ampio pubblico la fruizione di questo tutorial, gli esempi di codice riportati sono compatibili anche con le versioni del sistema operativo precedenti, grazie all’utilizzo delle librerie fornite da Google per la compatibilità. (more…)

AndroidPIT App Center: un market alternativo per raggiungere più utenti

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 1.00 su 5)
Loading...

2

AndroidPIT AppCenter Sviluppare applicazioni mobile è sicuramente una bella passione, ma si sa.. non si vive di sole passioni, per questo, l’obiettivo da raggiungere dopo aver realizzato la propria app è sicuramente quello di trarne un qualche tipo di profitto.. Non dico che ogni app debba far arricchire il proprio sviluppatore (anche se non sarebbe una cattiva idea) ma la speranza è comunque quella di vendere a più utenti possibili la nostra creazione. Per raggiungere questo obiettivo, che vi piaccia o meno, non basta aver realizzato una buona app.. Potrete essere infatti i migliori programmatori del mondo e poteste aver affidato la grafia e l’UI ai più in gamba grafici e designer del pianeta, ma se la vostra app non la conosce nessuno, difficilmente verrà scaricata o acquistata. Occorre quindi spingere un po’ l’app. Come? Ad esempio pubblicandola anche su qualche store alternativo al Play Store e AndroidPIT App Center è uno di questi! Scopriamolo insieme. (more…)

Energy Management Contest by BTicino: proponi la tua Applicazione Android

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

0

BTicino ha appena lanciato l’Energy Management Contest, un contest per incoraggiare lo sviluppo di un’applicazione Android focalizzata sulla gestione energia in ambito domotico.
Uno degli obiettivi del contest è la creazione di una nuova applicazione che sfrutti l’integrazione del protocollo Open Web Net con altri sistemi.


energy-management-contest-by-bticino
(more…)

T#021 – Modificare la grafica di un Button nelle applicazioni Android

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (5 voti, media: 4.20 su 5)
Loading...

1

In un altro post abbiamo parlato di come sfruttare le shape drawable per customizzare lo sfondo di una View di Android. Le shape drawable sono uno strumento molto potente in mano agli sviluppatori, permettono di creare applicazioni senza impazzire troppo con le varie risoluzioni e densità dei diversi display disponibili. Ma in alcuni casi non basta usare le shape drawable, abbiamo infatti bisogno di più flessibilità, vediamo di cosa si tratta. (more…)

T#020 – Download asincrono di immagini in una ListView con cwac-thumbnail

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (3 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

6

Nel precedente tutorial abbiamo visto come eseguire il download di una immagine in una ListView, alla fine del post abbiamo promesso di mostrare come utilizzare una libreria esterna che permetta di gestire il download asincrono delle immagini. Nel mondo java le librerie open source sono tantissime, Android essendo abbastanza “giovane” ha un numero di librerie minore, ma comunque ne esistono molte degne di nota.

La libreria che introduciamo oggi in realtà è composta da più jar che fanno parte delle librerie sviluppate da Mark Murphy (potete trovarle tutte su github). Mark Murphy è uno dei guru di Android, scrive libri, sviluppa librerie ed è molto attivo su stack overflow. Parleremo di cwac-thumbnail. (more…)

T#019 – Scaricare immagini da visualizzare in una ListView (Parsing JSON – parte 2)

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (4 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

2

Nel precedente tutorial di programmazione Android abbiamo visto come effettuare una chiamata json verso il server di Twitter per mostrare un elenco di tweet corrispondenti a una ricerca. La singola cella della ListView contenuta nell’activity conteneva solo il testo del tweet, vediamo in questo post come aggiungere anche l’immagine dell’autore del tweet visualizzato. (more…)

11. Corso completo di Programmazione Java – Esercitazione a sorpresa 1

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 4.50 su 5)
Loading...

15

Corso Completo Java - Esercizio 1 La scorsa settimana abbiamo concluso la nostra overview sui principali concetti dell’object oriented: incapsulamento, ereditarietà e polimorfismo; a livello di linguaggio Java abbiamo allo stesso modo introdotto i costrutti che consentono di implementare i concetti dell’OOP. Siete pronti adesso per un po’ di coding? (more…)

10. Corso completo di Programmazione Java – Introduzione all’Object Oriented Programming – Parte V

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

0

Introduzione all'Object Oriented Programming - Parte 5 La scorsa settimana abbiamo parlato di polimorfismo: senza bisogno di if riesco ad avere metodi che fanno la cosa opportuna in base al tipo su cui vengono invocate; abbiamo visto che il polimorfismo si basa sull’overriding e l’ereditarietà. Quest’oggi riprendiamo il nostro esempio delle forme geometriche e cominciamo a parlare di classi astratte. (more…)

09. Corso completo di Programmazione Java – Introduzione all’Object Oriented Programming – Parte IV

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5.00 su 5)
Loading...

0

Introduzione all'Object Oriented Programming - Parte 4 La scorsa settimana abbiamo parlato di ereditarietà in Java e abbiamo visto come non sia un concetto astratto, gioia di qualche modellatore esteta: se usata in modo appropriato apporta vantaggi tangibili nel codice, come centralizzazione, riusabilità e flessibilità. Oggi, in questa nuova lezione del nostro corso completo di programmazione in Java, vedremo un concetto strettamente connesso all’ereditarietà: il polimorfismo.

(more…)

Go to Top